Sei un Dentista?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca il Dentista
Dr. Sergio Formentelli

Dr. Sergio Formentelli

Via G. B. Cottolengo, 14 - 12084 ACCEGLIO (Cuneo)

Tel: 0174 551070 - 0174 47422 Cel: 393 9586952

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Studio Dentistico Dr. Pietro Leone

Studio Dentistico Dr. Pietro Leone

Viale A. Gramsci, 18 - 80122 NAPOLI (Napoli)

Tel: 081 0321190  

Faccette dentali e ultimi rimedi sviluppati nell'ambito dell'odontoiatria correttiva estetica. Lo studio Leone garantisce conoscenze elevate e grande professionalita' per migliorare l'aspetto estetico e la salute dei tuoi denti.

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Prof. Lorenzo Favero

Prof. Lorenzo Favero

Riceve previo appuntamento - VENEZIA (Venezia)

Tel: Numero Verde 800.912.313 

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

L'estetica moderna ...

estetica

La moderna estetica detta ormai leggi severe circa la cura dell’aspetto fisico degli individui. Leggi decisamente più rigide di quelle del passato, in cui si manteneva un certo margine di sopportazione dei piccoli difetti e delle imperfezioni. Oggi sembra invece che questo margine sia stato assolutamente ridotto, con un conseguente allargamento dei prodotti estetici nel mercato mondiale. A cosa dobbiamo questa vera e propria mania per l’estetica che sembra aver monopolizzato i nostri gusti e le nostre preferenze? L’estetica, si sa, non è un concetto nuovo alla società umana: ogni epoca ha sempre espresso quelli che erano i modelli estetici del tempo.

Eppure oggi sembra proprio che tali modelli siano tesi all’assoluta perfezione dell’aspetto fisico, perfezione che si traduce nella magrezza della figura, la cura della pelle, dei capelli, del sorriso. Grande parte è stata giocata dallo sviluppo del mercato dei prodotti per il corpo, dalle creme di bellezza, ai trucchi femminili, agli abiti in generale. Ecco la comparsa nei negozi di reggiseni push up, calze contenitive, maglie a vita eccetera eccetera. Un’attenzione quasi maniacale verso il dettaglio, che troppo spesso provoca vere e proprie crisi di stress a coloro i quali non riescono a stare al passo con i modelli proposti dagli spot televisivi, che dal tubo catodico ormai bombardano lo spettatore, catalizzandone l’attenzione sui “rimedi” per migliorare le proprie imperfezioni. Modelle taglia 42, giovani ed atletici ragazzi, più somiglianti alle divinità greche che agli individui che si vedono in circolazione nelle città.

C’è da dire che spesso i testimonial di queste pubblicità siano persone che hanno avuto di natura il dono della bellezza, e che magari avrebbero fatto tranquillamente a meno anche dei prodotti che sponsorizzano. Difficile per ogni ragazza rapportarsi alle top model di cui tali spot sono pieni. Il che porta ad una insofferenza verso la propria persona a tutti coloro i quali proprio non riescono neppure ad avvicinarsi a tale perfezione nell‘aspetto. Cosa fare dunque? Certamente dare meno credito a ciò che si vede in televisione o sulle riviste, non cercare quindi di emulare modelli a noi troppo lontani, nonostante siano i “modelli vincenti” proposti dalla società. Il rischio è quelli di risultare ridicoli nei nostri vani tentativi. Il discorso può sembrare banale ma il consiglio da dare è sempre quello di rimanere se stessi, nel bene e nel male.

Eppure c’è un settore in cui la cura anche maniacale del corpo risulta essere positiva e responsabile: parliamo dell’ambito medico, e di tutto ciò che riguarda il prendersi cura della propria salute. Molti i prodotti farmaceutici presenti sul mercato odierno, il cui uso non necessita nemmeno di una ricetta. Non parliamo naturalmente di medicinali in quanto tali, ma di prodotti semplici da utilizzare anche in situazioni di salute. Ci spieghiamo meglio. Prendiamo per esempio in esame l’ambito odontoiatrico, che registra la presenza di svariati prodotti tesi al mantenimento di un ottimo stato di salute dentale. Cibi sani, chewingum dalle proprietà disinfettanti, filo interdentale aromatizzato, spazzolini con forme anatomiche, dentifrici sbiancanti dall’azione protettiva. Tutti prodotti certamente non paragonabili a medicinali, che migliorano però l’aspetto preventivo della cura alle diverse malattie.

Tra i tanti rimedi per avere un sorriso smagliante, una recente “invenzione” ha destato su tutte la nostra attenzione. Si tratta delle faccette dentali o faccette estetiche. Le faccette dentali sono una sorta di piccole protesi in porcellana da incollare sui denti imperfetti (nella forma, nella pigmentazione). Le faccette dentali posseggono sia caratteristiche legate all’estetica, poiché coprono le brutture dei denti originali, sia caratteristiche mediche vere e proprie, poiché la loro applicazione migliora funzioni compromesse dal tali imperfezioni. Si pensi a tal proposito alla masticazione, resa magari difficoltosa da un dente storto, che può solo giovarsi dell‘applicazione di una faccetta dentale. Il livello estetico che queste faccette garantiscono, è legato soprattutto al sorriso dell’individuo che accetta l’applicazione.

Ormai si sa, il sorriso è una delle componenti più importanti dell’aspetto di una persona: denti bianchi, puliti, curati e ben allineati rappresentano una sorta di garanzia sull’affidabilità di chi ne è in possesso. Si pensi per esempio ai mondo del cinema, che in molte pellicole tende ad associare dentature orrende e rovinate agli antagonisti o ai personaggi malvagi delle storie raccontate. Il sorriso smagliante sembra un requisito quasi d’obbligo in alcune circostanze, soprattutto in quelle lavorative. Come se la cura per la dentatura porti una consequenziale cura per la persona, a livello fisico e morale. Associazioni un po’ azzardate, certo, ma che non possiamo che decretare reali. Quando si incontra una bella ragazza dal sorriso piacevole, si resta di certo molto più impressionati di quando se ne incontra una dal sorriso imperfetto. Proprio il sorriso è una delle prime caratteristiche fisiche che gli altri guardano in noi.

Ecco perché le faccette sono oggi tra i rimedi più richiesti dalla maggior parte dei pazienti che soffrono di imperfezioni dentali. In modo semplice e rapido esse sono in grado di ripristinare sorriso pressoché perfetti, al limite di quelli esposti nei cartelloni pubblicitari o che scintillano negli spot televisivi. Anche i medici sembrano molto soddisfatti delle applicazioni, e, quando ce ne sia la reale possibilità, le consigliano ai loro pazienti. Questo perché a differenza di metodi correttivi come per esempio gli apparecchi ortodontici, le faccette portano a risultati più immediati, ed oltretutto una loro applicazione non necessita di interventi chirurgici di grande invasività o difficoltà. Le faccette come accennavamo vanno incollate sul dente originale, dopodiché il gioco è fatto, e solo una manutenzione precisa del paziente può far si che non si incappi in qualche problema, come per esempio la scheggiatura di una faccetta.

La possibilità di poter tornare a sorridere senza vergogna in breve tempo, è un vero passo avanti. La scienza odontoiatrica, certamente tra le più all’avanguardia, sembra aver trovato diversi rimedi negli ultimi anni, rimedi che davvero hanno cambiato il volto degli interventi e delle cure. Di fianco alle faccette per esempio, possiamo annoverare l’apparecchio invisibile, le protesi All on Four, o i nuovi metodi sedativi come la sedazione cosciente. Tutte nuove tecniche che hanno tracciato una netta evoluzione rispetto al passato, e che probabilmente saranno le solide basi per nuove intuizioni, sia a livello chirurgico che a livello preventivo e diagnostico.

Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei un Dentista? Per la tua pubblicità Clicca Qui

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK